Boiano, Strada romana

Boiano
Appartenenza oggetto
Altrui
Categoria
Strada romana
Nazione, Regione, Provincia
Italia, Molise, CB
Città
Boiano
Datazione
I secolo d.C.

Descrizione breve

La strada romana di Bovianum rinvenuta nei pressi del ponte di corso Amatuzio, mentre si svolgevano i lavori di sistemazione del fiume Calderari (nel 1998, ma lo scavo è stato completato solo nella primavera del 2003), risale probabilmente al I secolo d.C. Il basolato stradale posto ad una profondità di circa metri 3,50 dall‟attuale piano di calpestio, presenta una larghezza che varia da 9,50 a 9,90 metri (da 14,30 a 14,70 se si considerano anche i marciapiedi laterali, margines).Il lastricato (summa crusta) è costituito da grosse basole di calcare, generalmente irregolari (non mancano, tuttavia, alcune di forma pressoché poligonale), accostate senza legante; le crepidini che delimitano la strada - costituite da un allineamento di blocchi parallelepipedi - presentano un‟alzata di circa 18 centimetri; il marciapiede, nell’unico punto in cui è stato rimesso in luce, è largo metri 2,40 e non conserva tracce di pavimentazione.

Bibliografia

V. Ceglia, Bojano (CB), il lastricato stradale in Fasti on line, 2005.

BoianoBoianoBoianoBoianoBoiano
Vai alla ricerca